Sizing di un’infrastruttura server con VMware

Ho terminato la scrittura di un piccolo manuale in cui spiego come dimensionare un’infrastruttura di server/storage per passare da un ambiente fisico ad uno virtuale con VMware vSphere 4.1 (da poco è uscita la versione 5!). Dato che in Rete non ho trovato nessun documento per il dimensionamento della parte server (per la parte desktop invece ci sono alcune ottime guide) che sia leggibile e abbastanza immediato, me lo sono scritto da solo, in modo da poterlo usare come punto di riferimento :-). […]

Ho terminato la scrittura di un piccolo manuale in cui spiego come dimensionare un’infrastruttura di server/storage per passare da un ambiente fisico ad uno virtuale con VMware vSphere 4.1 (da poco è uscita la versione 5!).

matriosche

Dato che in Rete non ho trovato nessun documento per il dimensionamento della parte server (per la parte desktop invece  ci sono alcune ottime guide) che sia leggibile e abbastanza immediato, me lo sono scritto da solo, in modo da poterlo usare come punto di riferimento :-).  Anzi, in Rete ci sono tantissimi documenti che trattano l’argomento, e sono anche di gran lunga migliori del mio, ma spesso il loro problema è che sono troppo lunghi ed elaborati, risultando difficili da decifrare, con decine e decine di grafici, istogrammi, studi di performance, e 10000 tabelle. Di seguito riporto un estratto del manuale:

Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un’infrastruttura di server virtuali con VMware. I punti da tenere in considerazione durante la progettazione sono i seguenti (ordinati in base all’importanza):

  1. tipo di server (entry level, enterprise, …), al quale sono strettamente legati tutti i punti successivi, e l’espandibilità futura (scale-out e scale-up);
  2. RAM, l’elemento più critico che può limitare fortemente le VM e le loro performance all’interno dell’infrastruttura;
  3. CPU, in termini di numero di core, socket, e frequenza;
  4. storage, quantità dello spazio necessario e tecnologia usata;
  5. networking.

Il manuale è liberamente scaricabile dal link sottostante oppure dalla sezione Download, ed è la prima versione (spero presto di aggiornarlo con la nuova versione di vSphere 5, e di renderlo ancora più immediato da utilizzare ma anche completo di spiegazioni ed esempi).

DOWNLOAD del manuale (v1.1)

roghan

p.s.: se ti è piaciuto il mio manuale e reputi interessante il mio lavoro puoi offrirmi da bere… Grazie mille!!!
pulsante paypal